Un giro in soffitta: gli antenati di Technic™

Nella mia visita in soffitta ho trovato qualche altra cosa che vale la pena mostrare, soprattutto agli appassionati.

I pezzi facevano parte di un set acquistato nella prima metà degli anni ’70 (non ricordo precisamente, forse il set #810 o uno simile). Non so se sia corretto, ma personalmente li vedo come precursori della nota serie Technic™.

Gli antenati: ingranaggi

Gli antenati: ingranaggi

Si connettevano con assi identici a quelli Technic™ attuali, di colore bianco lattiginoso, di cui purtroppo non ne è sopravvissuto nessuno.

Ingranaggio e pneumatico

Ingranaggio e pneumatico

Quello rosso, a nove denti, ha una doppia personalità: montato con un particolare pneumatico diventa una ruota.

E l'ingranaggio diventa ruota

E l'ingranaggio diventa ruota

Lo pneumatico ha delle tacche su un lato, in esatta corrispondenza dei denti dell’ingranaggio rosso, in modo da potersi combinare saldamente.

Per capire fino a che punto si spinga la precisione di accoppiamento di pezzi degli anni ’70 con pezzi del 2011, basta prendere un asse Technic™ acquistato nel 2011 e infilarci gli ingranaggi degli anni ’70.

Quasi 40 anni di differenza, eppure...

Quasi 40 anni di differenza, eppure...

L’accoppiamento è perfetto, giusta la forza necessaria, solida la tenuta.

Gli assi venivano connessi con il resto del modello usando dei mattoncini dimensione 2×4, con una particolare configurazione fori.

I mattoncini per inserire gli assi

I mattoncini per inserire gli assi

Vi sono fori per attraversare il mattoncino in tutte le direzioni dello spazio (anche longitudinalmente, nella foto non si vede), lasciando piena libertà di impiego degli assi e degli ingranaggi nella realizzazione dei modelli.

In 40 anni Technic™ si è evoluta ed arricchita, ma le sue origini furono certamente alla sua altezza.

I commenti sono chiusi.